Parrocchia dei Santi Martino e Gaudenzio

Appuntamenti Parrocchia

PARROCCHIA DEI SANTI MARTINO E GAUDENZIO

tel. 0321 61 22 40
Ufficio Parrocchiale
9.00 - 10.00 / 18.30 - 19.30

Comunicazione parrocchiale sull’Oratorio

L’Oratorio riparte dalle attività organizzate: riunioni pastorali, gruppi di animazione e Caritas parrocchiale

Nei giorni scorsi gli animatori dei gruppi giovanili della Parrocchia hanno preso parte al primo incontro “ufficiale” post lockdown con l’obiettivo di cominciare a gettare le basi per la ripartenza della vita dell’Oratorio.
A causa delle vigenti norme igienico-sanitarie, la “libera frequentazione” degli ambienti oratoriani da parte del pubblico non è purtroppo ancora possibile.
E’ invece possibile dare accesso a determinati ambienti (cortile e Sala Amicizia) solo per attività pastorali organizzate e programmate per tempo, quali, ad esempio, l’incontro di un gruppo di animazione dei ragazzi con la presenza degli animatori maggiorenni, o le riunioni degli operatori pastorali, sempre rispettando le disposizioni anti Covid-19.
A fianco di tali attività continua il servizio caritativo promosso dai volontari del Centro d’Ascolto, servizio che richiede l’utilizzo dell’ufficio della Caritas e della sala adibita a magazzino dei generi alimentari che vengono distribuiti ai vari utenti in giorni e orari specifici.

Don Simonpietro è diventato prete!

Il momento solenne dell’imposizione delle mani del Vescovo sul capo di don Simonpietro con l’effusione del dono dello Spirito Santo

La celebrazione

Sabato 13 giugno 2020 alle ore 10.00 in Duomo a Novara il nostro Vescovo Franco Giulio Brambilla ha presieduto l’ordinazione presbiterale dei diaconi don Simonpietro De Grandis e don Liborio Lanza, che concludono il loro percorso di preparazione al sacerdozio condotto nel Seminario Vescovile “San Gaudenzio”.

Il video della celebrazione

Per accompagnarli nella preghiera

Intenzione da aggiungere alla Preghiera dei fedeli di Domenica 14 giugno

“Per don Liborio e don Simonpietro – che sono stati ordinati sacerdoti sabato mattino dal nostro vescovo Franco Giulio – perché seguano fedelmente ogni giorno il divino maestro, Gesù, servendo con amore le comunità cristiane che verranno loro affidate, preghiamo”.

La Prima Santa Messa a San Martino

Conosciamo meglio don Simonpietro

Articolo tratto dall’Eco di San Martino di novembre-dicembre 2019/gennaio 2020

Comunicazione parrocchiale sul Grest/Centro Estivo 2020

“Estate” per gli oratori è solitamente sinonimo di “Grest” e “Campiscuola”.
Quest’anno purtroppo la drammatica esperienza del Covid-19 ha stravolto completamente le nostre vite e gli schemi sui quali facevamo affidamento anche per quanto riguarda le attività estive.
La nostra Diocesi di Novara, insieme a tutte le Diocesi del Piemonte, ha avviato da tempo un tavolo di confronto con la Regione Piemonte per capire come poter organizzare nei nostri oratori iniziative rivolte ai bambini e ragazzi nel tempo di sospensione della scuola: tali attività sono definite dalla legge come “servizio di vacanza per minori” o “centro estivo” o “centro di vacanza diurno” e sono state regolamentate in modo molto preciso così da ridurre al minimo qualsiasi possibilità di contagio.
Questi centri estivi “al tempo del coronavirus” hanno però in realtà poco a che fare con l’idea di Grest a cui siamo abituati.
Dopo un’attenta valutazione delle disposizioni igienico-sanitarie richieste dalla Regione e dei costi richiesti per mantenere in piedi tale iniziativa (che graverebbero interamente sulle famiglie) abbiamo deciso di non attivare il “centro estivo” come previsto dal D.G.R. n. 26-1436 del 29/05/2020.
Riteniamo infatti che la necessità di organizzare le attività per i bambini in piccoli gruppi di massimo 8 unità prestando attenzione a non variare la composizione dei gruppi, nonché a evitare durante le attività possibili contatti tra gruppi diversi di minori crei non poche difficoltà ai bambini stessi di vivere una reale esperienza di aggregazione e di socialità. La legge richiede inoltre che tutte le attività debbano essere organizzate garantendo il necessario distanziamento sociale (distanza interpersonale di almeno un metro) e senza lo scambio di oggetti. Infine, ma non da ultimo, resterebbero esclusi dalle attività coi bambini i nostri giovanissimi animatori della fascia dei primi anni delle scuole superiori, perdendo così un prezioso contributo in termini di disponibilità e di freschezza.
In definitiva, quindi, quest’anno non possiamo organizzare il Grest, non ci sono le condizioni per farlo con tanta partecipazione dei ragazzi e gratitudine delle famiglie. Allo stesso tempo però come comunità cristiana non possiamo e non vogliamo trascurare i ragazzi e gli adolescenti, pertanto ci attiveremo nei prossimi giorni con i nostri consigli di comunità (animatori, catechiste, ecc.) per inventare forme nuove e inedite di cura e di attenzione educativa nei loro confronti, certi che, docili all’azione dello Spirito Santo, sapremo trovare le vie giuste per educare alla vita buona del Vangelo anche “al tempo del coronavirus”.

Aggiornamento sul corso in preparazione al matrimonio

Nei mesi scorsi ben 15 coppie si sono iscritte al corso fidanzati in preparazione al matrimonio che si sarebbe dovuto tenere nei mesi di aprile-maggio presso la nostra Parrocchia.

Abbiamo vissuto il tempo della chiusura generale e purtroppo anche oggi non siamo in grado, per le condizioni poste per la sicurezza, di dare corso agli incontri programmati.

Pertanto le coppie che intendono celebrare il loro Matrimonio nel 2021 sono invitate a prevedere la partecipazione ai futuri incontri da ottobre (comunicheremo sempre le informazioni necessarie).

Le coppie che invece hanno già pianificato il loro matrimonio per il 2020 sono invitate a contattare prima possibile la Parrocchia perché stiamo organizzando la preparazione al matrimonio in modalità videoconferenza per il prossimo mese di giugno.

Per contatti:

Dal 18 maggio riprendono le celebrazioni “con il popolo” in Parrocchia

Il Protocollo CEI – Governo del 7 maggio 2020

Grazie al Protocollo firmato il 7 maggio scorso tra la Conferenza Episcopale Italiana e il Governo, da lunedì 18 maggio riprendono le celebrazioni “con il popolo”, non più quindi a porte chiuse.

Nel rispetto della normativa sanitaria disposta per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2, il Protocollo indica alcune misure da ottemperare con cura, concernenti l’accesso ai luoghi di culto in occasione di celebrazioni liturgiche quali l’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti, le attenzioni da osservare nelle celebrazioni liturgiche e nei sacramenti, la comunicazione da predisporre per i fedeli, nonché alcuni suggerimenti generali.

leggi il testo del Protocollo


La ripresa delle celebrazioni in Parrocchia

Chiesa Parrocchiale San Martino

  • da Lunedì 18 maggio
    • ore 8.00
    • ore 18.00
  • Sabato 23 e Domenica 24 maggio come da orario tradizionale

Chiesa San Bernardo

  • da Sabato 23 maggio
    • ore 17.00
  • da Domenica 24 maggio
    • ore 9.00
    • ore 10.30

Chiesa Papa Giovanni

  • da Sabato 23 maggio
    • ore 17.00
  • da Domenica 24 maggio
    • ore 10.45
    • ore 19.00

200518 cartello orario chiese ripresa messe con popolo


Cosa cambia per i fedeli?

  1. per assicurare il rispetto della distanza sociale il parroco ha individuato la capienza massima di persone per ogni chiesa, limite che non si può superare.
    • per la Chiesa Parrocchiale è di 120 persone
    • per la Chiesa di San Bernardo è di 95 persone
    • per la Chiesa di Papa Giovanni è di 60 persone
  2. sui banchi saranno applicati dei quadrati azzurri in corrispondenza del posto che va occupato, si devono occupare solo i posti indicati da tale quadrato
  3. non è consentito accedere alla Chiesa in caso di sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° C o a chi è stato in contatto con persone positive a SARS-CoV-2 nei giorni precedenti
  4. non è consentito creare assembramento sul sagrato della Chiesa, soprattutto al termine della celebrazione
  5. durante l’ingresso/uscita dalla Chiesa e dai banchi per ricevere la S.Comunione bisogna mantenere la distanza minima di 1,5 mt gli uni dagli altri
  6. è obbligatorio indossare la mascherina per accedere alle Chiese
  7. all’ingresso di ogni Chiesa saranno disponibili i liquidi igienizzanti per le mani
  8. le offerte dei fedeli possono essere depositate solo negli appositi cestini collocati in fondo alla Chiesa o all’ingresso/uscita della celebrazione
  9. all’ingresso di ogni Chiesa saranno presenti volontari della Parrocchia che vigileranno sul rispetto delle suddette norme e forniranno opportuna assistenza

200518 cartello ripresa messe popolo chiesa parrocchiale norme celebrazione200518 cartello ripresa messe popolo chiesa parrocchiale norme accesso


Diretta audio in streaming

Tutte le celebrazioni che avvengono in Chiesa Parrocchiale saranno trasmesse sempre in streaming all’indirizzo sanmartino.ath.cx.

Per tutto il mese di maggio continua anche la preghiera del S.Rosario delle 21.00 in streaming allo stesso indirizzo.

Per partecipare alla recita del Rosario basta avere un profilo Skype e contattarci al profilo “Oratorio San Martino[live:osm.oratorio].

banner rosario quotidiano coronavirus


Il canto “La vera gioia” (Frisina) a cura del Coro San Bernardo

Appuntamenti Oratorio

ORATORIO SAN MARTINO

0321 39 75 03
9.30 - 12.30 / 14.30 - 19.30

Seguici su Twitter

Statistiche del blog

  • 171.489 hits